Il treno del pensiero… sta partendo

Il primo viaggio del treno del pensiero si terrà il 25 maggio 2019 sulla tratta Bari – Matera.

L’evento è inserito all’interno delle manifestazioni che si terranno nel corso del Festival Urbano sulla sostenibilità che si svolgerà a Bari dal 21 maggio al 6 giugno e organizzato dal Centro di Eccellenza di Ateneo per la sostenibilità dell’Università di Bari.

Il treno, mezzo ideale e sostenibile per interconnettere persone e idee, è un luogo simbolico  dove far incontrare e dialogare i protagonisti della sostenibilità con la cittadinanza. L’obiettivo che Laverdevia si è dato è quello di favorire la diffusione del pensiero e delle idee di chi attivamente lavora sulle tematiche della sostenibilità consentendo di sviluppare una visione comune del nostro futuro desiderabile  e stimolando la progettazione di azioni concrete.

Dobbiamo tutti insieme rimetterci metaforicamente in viaggio verso un futuro desiderabile.

Gli incontri si svolgeranno nel corso dell’anno sulla linea ferroviaria Bari – Matera o Bari – Irsina con rappresentanti del mondo istituzionale, culturale o aziendale che abbiano dato un contributo alle tematiche della sostenibilità.

La ragione che ci spinge a organizzare questi viaggi si fonda sulla convinzione che quanto ha affermato Joseph Stiglitz sia anche l’irripetibile occasione di riscatto dei centri rurali la cui modernità aspetta di essere rivelata proprio nel momento in cui i territori rurali sembrano condannati ad un futuro di abbandono e di desertificazione umana. Per questo è necessario che anche la società civile si impegni nella diffusione di questo credo e questa tensione.

All’iniziativa hanno dato il proprio patrocinio

  • il Centro di Eccellenza di Ateneo per la Sostenibilità dell’Università di Bari.
  • il Parco dell’Alta Murgia;
  • l’ Assessorato alle infrastrutture e Mobilità, Lavori Pubblici, Difesa del suolo e rischio sismico, risorse idriche della regione Puglia;
  • l’Associazione di comuni Cuore della Puglia (Acquaviva delle Fonti, Andria, Casamassima, Cassano delle Murge, Cellamare, Gravina in Puglia, Putignano, Rutigliano, Turi);
  • il Comune di Irsina;
  • il Comune di Acquaviva delle Fonti;
  • il Comune di Rutigliano;
  • il WWF Puglia;
  • il WWF Levante-adriatico;
  • l’Istituto Europeo per la Dieta Mediterranea “Margaret e Ancel Keys” (Medì);
  • il CIEC (Centro Italiano Studi Fertilizzanti);
  • l’Abap – Associazione di Promozione Sociale;
  • Netural Coop;
  • Interlife Onlus;
  • l’associazione  Food for Martian;
  • SIGEA – Società Italiana Geologia Ambientale;
  • Villaggio Globale – giornale di approfondimento scientifico;
  • il museo MUDIAS – Palazzo Settanni – Rutigliano.

 

 

Pubblicato in Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *